Gran successo per Blawalk App e sito per far incontrare gli escursionisti

News

Dal MESSAGERO VENETO

Insieme è meglio: questa la filosofia di Blawalk, il progetto creato da tre friulani per facilitare l’attività sportiva e la socializzazione. Difficilmente da soli ci si muove, ma app, sito e pagina Facebook di Blawalk permettono di comunicare iniziative e conoscere quelle promosse dagli altri utenti.

BLAWALK APP SPONSORIZZATA DALLA NATURA E DALL’AMICIZIA

 

Aprendo l’applicazione o il sito, l’aspirante camminatore può sapere quali sono escursioni o passeggiate più vicine a lui o che lo interessano, con data e luogo di partenza e tutte le informazioni per partecipare. Può anche organizzarne una, inserirla e cercare amici con cui condividerla.

tutorial

 

A pensare all’app sono stati Claudio Pasqualin di Pordenone, Tatiana Pansolini di San Daniele del Friuli e Lorenzo Colavizza di Udine. «Siamo tre istruttori di nordicwalking dell’Asd FvgNordicwalking – affermano – e durante le nostre uscite ci siamo accorti che molti nostri soci erano single o venivano alle nostre uscite perché non avevano amici con la passione dello sport e della natura.

Ci siamo resi conto che le persone hanno un fortissimo desiderio di socializzare e così le persone sono più spronate a stare all’aria aperta e fare attività fisica». I tre istruttori si sono accorti anche che non c’è una sinergia tra gli operatori delle attività all’aria aperta: “Manca – spiegano – una “piattaforma” unica, forte, con varie proposte e che copra tutto il territorio”

A Lorenzo Colavizza è venuta l’idea dell’app. «Il nostro proposito – proseguono – è quello di creare qualcosa di ampio respiro, dove i partecipanti siano gli artefici della community di persone amanti dello sport e della natura. Vogliamo creare un’onda di benessere contagiosa che vada oltre la singola microrealtà e che punti alla sinergia globale. L’idea di base è creare un “social antisocial”: uno strumento che, grazie a pc e smartphone, faccia riscoprire il piacere del contatto umano nella natura».

A concretizzare il progetto ci hanno pensato Daniele e Loris di Friulup che hanno realizzato l’app gratuita (per ora scaricabile solo da Android), il sito e la pagina Facebook. Dopo i primi test con i soci dell’associazione, dal primo luglio la piattaforma è operativa e conta già mille 500 follower Facebook. La app ha avuto un alto gradimento e già alcuni utenti hanno cominciato a promuovere gite.

L’app è a disposizione di semplici camminatori o runner della domenica, dei professionisti (guide alpine, guide naturalistiche, istruttori di nordic, associazioni, Proloco, iat, albergatori, ristoratori). «Alcuni gruppi di guide naturalistiche – sottolineano i promotori – hanno iniziato a inserire le loro uscite nella nostra app. Ci piacerebbe che Blawalk diventasse uno strumento contagioso per diffondere benessere, socializzazione e far scoprire la nostra regione.

Abbiamo chiesto una mano alle varie Pro loco, guide naturalistiche, associazioni. Speriamo che tutti gli operatori del turismo capiscano l’importanza di far sinergia. Il fulcro di Blawalk però deve essere la persona comune, la quale partecipando od organizzando un’escursione incontra altri appassionati».

Lascia un commento