Video: Cervi nella neve – un regalo della natura

News

Non sono bellissimi e non trasmettono una grande tranquillità? Sicuramente se vai spesso a fare escursioni di sicuro ne avrai incontrati. Da metà settembre a metà ottobre sentire nel periodo della riproduzione il loro bramito è un’ esperienza unica da vivere con rispetto e discrezione. Sono fantastici ma come tutti gli animali selvatici vanno lasciati in pace: non avvicinatevi, non cercate di toccarli, non dategli cibo e soprattutto non disturbateli. Siete a casa loro e come gentili ospiti vi dovete comportare.

Vederli sulla neve poi è qualcosa di spettacolare ma per loro forse un po’ meno.

In inverno di cosa si nutrono?

Beh, se in primavera ed estate non hanno problemi a trovare erbe fresche, germogli, le foglie novelle, ramoscelli ma anche  grano maturo e l’avena il discorso si fa più duro in inverno. La neve ricopre spesso il loro cibo preferito  e in questo caso si devono nutrire di cortecce e di radici scavate a colpi di zoccolo. Data questa loro difficoltà nel procurarsi il cibo non vanno assolutamente disturbati.

Perché abbiamo scritto questo articolo? Per sensibilizzare le persone che troppo volte solo per avere una foto ricordo si spingono oltre disturbando queste splendide creature.

 

 

un bellissimo video del Parco Nazionale dell’Abruzzo

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

 

 

Lascia un commento